domenica, aprile 16, 2006

DISPONIBILE PER FUNERALI

L'altra sera a Torino è andata bene. I due estremi dello spettro sono stati probabilmente i Quicksand e Sun Ra, o forse pensandoci meglio i Drifters e gli AC/DC. Mi son divertito e non ero nervoso nel fare una cosa che non sapevo (so) fare, probabilmente perchè l'amico Fralla aveva messo a disposizione una pregiata bottiglia di una grappetta dolce e scendevole, cosicchè l'impatto è stato assorbito in un attimo. Bevo, e sono felice.

Durante il ritorno deviazione per visitare il nuovo ufficio di alcuni amici. Arrivato a casa ero indeciso se guardarmi le repliche delle migliori Via Crucis degli anni '90 o uno o due film. Delle prime sapevo già la fine che comunque non è la parte più interessante - come recitava il dice il mio amico Livio "Risorto sarà pure risorto, ma del culo che gli han fatto prima ne vogliamo parlare?" Allora mi sono rallegrato con:








Alla fine della maratona mi sembrava di essere stato crocifisso, avere chiodi nelle mani, nei piedi, uno strano dolore al costato, avevo anche finito la birra e la sigarette. Pensandoci prima avrei dovuto tenere il conto dei morti e delle mutilazioni sull'arco dei tre film. Giusto per tirarmi su.

1 Comments:

Anonymous catpower ha detto la seguente minchiata:

ah quindi della grappa c'era! e nessuno me l'ha offerta! i casi sono due, o era ben nascosta o era già finita quando sono arrivato... valchiusellesi egoisti...

19.4.06  

Posta un commento

<< Home



Andatevene:





Powered by Gayna