domenica, aprile 23, 2006

IS THIS G@YNA?

Venerdì mattina comincia con due telefonate, una del Perdente e una del Samoano. No, non sono stato io, non è stato Kapazzatron, non siamo stati noi. Comunque è vero che qualcuno ha incollato la loro porta di casa con del silicone o qualcosa di simile, serratura compresa. Incollato - La - Porta - Di - Casa. Geniale. Peccato non averci pensato prima. La giornata passa in fretta e la sera ci sono gli Enablers. Non si arriva al Bloom proprio freschissimi, ci si perde il gruppo d'apertura. Gli Enablers poi sono molto bravi e malgrado sia impossibile capire quello che dice/racconta Pete Simonelli fra il rumore e la foga storpiatrice che ci mette, il concerto si gode eccome. A un certo punto penso che probabilmente il tipo (Simonelli) mezzo pelato, mezzo elegante, mezzo giovane, mezzo no, a casa sua conduce una vita come quella di Pinketts. Non so perchè lo penso. Forse la nuova doppio malto del Bloom. Gli altri mi danno ragione. Una buona serata chiusa con una porchetta che si ripresenta pochissime ore dopo. Il Sabato sveglia in abbondante doppia cifra. La giornata consiste nell'alzarsi, fare due cose in casa, prendere i Cd di Kieran Hebden + Steve Reid da portare e vendere al loro concerto, mettere il culo in macchina e portarlo al Maffia. Così avviene senza problemi o fretta. C'è anche il Perdente. Provato dalla vita e necessitante di gayna*. Si prova ad accontentarlo. Anche l'altro Zio che accorre però è stato azzoppato nella gayna. Le sopracciglia si alzano e abbassano, si arcuano. Bestemmie? Tante e a pochi metri dal suolo. Mi vedo il concerto, folle e bellissimo, e me lo godo, ma con un pruritino alla base del cervello, perchè sento che in un angolo della stanza ci sono degli Zii non perfettamente immersi nella Gaynosphera e mi duole e mi brucia. Fuori dal Maffia ci aspettano una rissa, due chiacchiere veloci e un ritorno indolore. Entrato in casa mi sparisce il sonno. Ultima cannetta e giro sulla message board della Relapse. Arrivato a questo rido un quarto d'ora, poi lascio andare Unlimited Edition e mi addormento.

*Gayna = Divertimento. Dire parolacce ad alta voce. Bere birra. Fumare sigarette col ciuffo. Ascoltare musica ad alto volume.

4 Comments:

Anonymous zioP ha detto la seguente minchiata:

possibile titolo per esordio liquido di morte: "journey int gaynosphere" (solo se diventate belli psichedelici però)

23.4.06  
Blogger CPTRN ha detto la seguente minchiata:

la gayna corre sempre in soccorso dei brasati bisognosi e condividerla è una missione
e poi vogliamo parlare delle espressioni facciali di Steve Reid mentre suona?

24.4.06  
Blogger Musica per drogati ha detto la seguente minchiata:

io il venerdì lo passai tra Wolf Eyes (non male, veramente dei grezzoni, dei metallari di nuova generazione, degli accoliti di satana, muro e urla....meglio dei Black Dice, un gradino sotto dei sunn 0)))...o forse la suamma delel due cose) e Miss Kittin (due palle incredibilie, musica da impasticcati, tutta uguale e senza dinamiche, non saliva mai, anche se poi sono rimasto li fino alle 5 a fare gayna, appunto...). Il sabato ci ha regalato KK Null (col suo laptop e i suoi effettacci a far del gran bel rumore, nel favoloso cortiletto del torkiera, tutta da ginnastica nera cangiante, gambe larghe, accovacciato sul tavolino al centro del palco: che stile!) e Steve Mackaye assieme a dei non meglio precisati cumpà e yugoslavi assortiti (non male, una versione da ubriachezza molesta no global degli Zu, con Steve che aveva una panza grossa come una casa e a un certo punto si accascia al suolo, ma poi si rialza, uno yuogoslavo che prende un bidone lo porta sul palco ci fa un po' di rumore e poi lo getta dal palco e un altro che non si capiva cosa stesse facendo dietro al suo laptop però si sbatteva una cifra) e il post al jacaranda fino alle 5 (festa con dj, pieno di topa, gayna e techno ed electro: insomma non male, soprattutto il piano di sopra..la hemp beer targata A-Style e un po' piscio, soprattutto se bevuta calda...e ringraziamo l'arrivo della pula che ci ha permesso di entrare tutti a sgamo!)
Yo! Questo perchè dal Torkiera al Jacaranda l'abbiamo fatta finestrini giù e Club Dogo apalla nello stereo, con gente che si girava e noi a muovere la testa tipo i cagnolini con la testa che fa su e giù che si mettono in auto...figo!

24.4.06  
Blogger TS ha detto la seguente minchiata:

Dovevate invitare KK null in macchina a sentire i Club Dogo secondo me!

25.4.06  

Posta un commento

<< Home



Andatevene:





Powered by Gayna